Giancarlo Bertolotti

Giancarlo Bertolotti

Il dottor Bertolotti era uno di quei medici che vivono la loro professione con totale dedizione, come una “missione”.

Centinaia sono le vite da lui salvate e altrettante le mamme aiutate a evitare il trauma dell’aborto e ad accogliere con coraggio –e con gioia- una nuova vita.

Ma aggiungeva anche che “Tutti noi cerchiamo l’equilibrio e la pace interiore,  per questo dobbiamo cercare di essere anche in armonia con il nostro corpo e con gli eventi fisiologici che lo caratterizzano. I Metodi Naturali di regolazione della Fertilità ci sono d aiuto per la ricerca di questa armonia e con essa della nostra piena umanità. Si giunge al “Bell’more” quando si arriva a donale la totalità di se stessi, lasciandosi amare e amando in totalità. Solo quando c’è la donazione totale si può davvero essere contenti”. (dagli appunti da un colloquio con Giancarlo).

L’intreccio della vita di Giancarlo Bertolotti con l’esperienza del Camen è brevemente raccontata il questa breve storia del Camen  e in questa testimonianza del dott. Michele Barbato.

Per conoscere meglio e più dettagliatamente la figura di Giancarlo e la sua storia sono disponibili questi materiali:

 

 

L'Associazione Giancarlo Bertolotti

È nata l’”Associazione Giancarlo Bertolotti”.

L’associazione ha sede a Sant’Angelo in via monsignor Rizzi, presso l’archivio Bertolotti. È aperta a tutti. Opererà in memoria di Giancarlo: sosterrà l’iter della causa di beatificazione; promuoverà la difesa della vita, «il bell’amore coniugale» e la regolazione naturale della fertilità con formazione e ricerca scientifica; farà conoscere la testimonianza di Bertolotti medico e cristiano; tutelerà e valorizzerà il patrimonio documentario dell’archivio.

A presiedere l’associazione è stato chiamato Michele Barbato, amico di Bertolotti e come lui studioso dei metodi naturali per la regolazione delle nascite e che ha operato a stretto contatto con Giancarlo per molti anni.

Vice presidente è Ambrogio Bianchi, della commissione storica della causa di beatificazione e incaricato per l’archivio Bertolotti.

Gli altri  soci fondatori sono stati monsignor Gabriele Bernardelli, delegato diocesano per le cause dei santi; Gianni Bertolotti, uno dei due fratelli di Giancarlo; Giovanni Antonio Bertolotti,  cugino di Giancarlo; Giacinto Bosoni, amico di Giancarlo e direttore del Consultorio diocesano; Giuseppe Cimolino, presidente del Centro santangiolino di aiuto alla vita; monsignor Ermanno Livraghi, parroco di Sant’Angelo, dove Bertolotti è stato battezzato e dove sono state celebrate le esequie nel novembre 2005; Cornelia Marnini della commissione storica e incaricata per l’archivio Bertolotti; Gianni Mussini amico di Bertolotti e in rappresentanza del Cav Centro pavese di accoglienza alla vita, nonché del Consultorio familiare di Pavia che a Bertolotti è intitolato; infine a nome de “La bottega dell’Orefice”, delegato dal presidente Simonetta Perelli, c’era Pierluigi Beretta, presidente della sezione regionale lombarda dell’Associazione..

Un resoconto si trova in questo articolo del quotidiano Il Cittadino.